Come comportarci con i nostri gatti quando arriva un figlio

Come dobbiamo comportarci con i nostri gatti quando è in arrivo un figlio? Ci sono precauzioni da prendere e semplici regole da seguire, ma vedremo insieme cosa fare per evitare problemi.

La presenza di un animale in una famiglia è sempre un fattore positivo, specialmente se ci sono bambini a goderne. Quando arriva un bambino quindi, non dobbiamo allarmarci per la presenza di un gatto in casa ma, sicuramente, dovremo fare attenzione a seguire delle semplici regole d’igiene e sicurezza.

Igiene

Una ambiente completamente sterile, oltre che difficile da ottenere, non farebbe sicuramente il bene del bambino, impedendogli di sviluppare le difese immunitarie. La presenza di animali in casa però, deve portare un cambio di abitudini, poiché il contatto tra il bambino e i gatti è inevitabile.

Le regole d’igiene della casa e degli animali sono molto semplici ma, allo stesso tempo, molto importanti, per evitare di far trasmettere infezioni ai nostri figli.

  • Lavarsi sempre le mani quando si toccano gli oggetti che sono entrati in contatto con gli animali (lettiera, gabbietta, cuccia, coperte, giochi, ciotole del cibo, etc.) o gli animali stessi
  • Lavare o pulire i vostri animali più frequentemente possibile, la sua cuccia e in generale le zone che frequenta maggiormente
  • Controllare frequentemente il vostro animale per essere sicuri che non abbia preso parassiti che, anche se non sempre pericolosi, possono comunque essere un rischio d’infezione

Seguendo queste semplici regole potrete stare tranquilli. Le possibilità che l’animale trasmetta qualche infezione o malattia è relativamente remota.

In ogni caso le possibilità di contrarre malattie per contatto con i nostri amici animali è veramente remota.
Analizziamo quali sono le patologie trasmissibili anche se, ribadiamo, sono veramente poche quelle che si possono trasmettere da gatto a uomo:

Si tratta di infezioni batteriche e, di conseguenza, se si rispettano le poche regole descritte, è veramente raro che siano trasmesse.

Più facile invece la trasmissione di funghi, come la Tigna che, come altri funghi della pelle, possono essere trasmesse all’uomo per contatto diretto.

In tutti questi casi l’animale può essere contagioso solo se è malato: non occorre certamente allontanare i nostri cuccioli da casa, bisogna solo curare regolarmente la loro salute e limitare secondo il buon senso i contatti diretti con il bambino.

E SE IL BIMBO È ALLERGICO?

In genere eventuali allergie si manifestano durante la crescita, comunque dopo il periodo dell’allattamento. Pare, comunque, che il contatto precoce con gli animali riduca, anziché aumentare, il rischio che un’allergia si sviluppi.

IL COMPORTAMENTO E LA REAZIONE DEGLI ANIMALI

Il legame che può crearsi con il bambino sarà importante e generalmente è positivo. Bisogna considerare però che abbiamo a che fare pur sempre con un animale (magari di grossa taglia), che ha dinamiche di comportamento e reazione proprie della sua specie e del suo temperamento. Se gestita male dai padroni, la risposta alla nascita del cucciolo umano potrebbe creare nel nostro amico una vera e propria ansia e talvolta forme di aggressività. Quindi è importante “preparare” l’animale alla novità ed educarlo al comportamento corretto:

– dargli il tempo di annusare il nuovo arrivato, se è interessato a farlo (anche prima ancora che torni a casa dall’ospedale, in una situazione rilassata);

– non trascurarlo, cercare di occuparsi di lui anche quando il piccolo è sveglio o in braccio;

– non allontanarlo dalla stanza quando il bambino è lì;

– lasciargli frequentare gli spazi che accoglieranno il neonato, ma vietargli di dormire nella culla o giocare con abiti e oggetti del bambino;

– appena possibile, insegnare al piccolo a non disturbare l’animale (specie se dorme o mangia) e a rispettarlo.

Ovviamente, tenete accuratamente alla larga animali che non creano relazione ma sono potenzialmente pericolosi come grossi rettili o insetti tropicali!

_____________________________________________________________________

Sponsorizzato da Easy Clean Service

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *