Il gatto non è meno intelligente del cane

Ad affermarlo è una ricerca fatta in Giappone, che paragona le capacità di cani e gatti e confermerebbe l’ipotesi che siano molti simili come intelligenza.




Gatti e cani sono gli abitanti animali più diffusi nelle nostre abitazioni. Senza entrare nel gusto personale tra i due, si ritiene che il cane sia di gran lunga più intelligente del gatto. Lo studio giapponese ha messo in discussione questa affermazione.
Una ricerca condotta dall’università di Kyoto e pubblicata recentemente su Behavioural Processes, mostrerebbe risultati che tendono a ribaltare questo luogo comune.

I ricercatori hanno condotto test durante i quali veniva stimolata la cosiddetta memoria episodica, ovvero la memoria di uno specifico evento accaduto. Questa è una caratteristica tipicamente umana: associare sapori, odori o immagini a un luogo o a un evento trascorso. Lo stesso tipo di memoria è stata associata spesso anche ai cani ma mai ai gatti.

Ciotole di metallo per gattiIl test ha messo alla prova la memoria dei felini osservando il loro comportamento con le ciotole di cibo. I gatti, a distanza di circa 15 minuti, erano perfettamente in grado di ricordare da quale ciotola avessero mangiato in precedenza. Seppur breve, il lasso di tempo trascorso è ritenuto sufficiente dai ricercatori, tanto da per poter asserire che allungando i tempi il risultato sarebbe lo stesso.

La stessa equipe è convinta che i gatti siano in grado di competere con i cani anche in altri test mentali, quali ad esempio il riconoscimento delle espressioni facciali o la capacità di rispondere a gesti.



zooplus.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *